Capri, l’isola del Sole

Chiudete gli occhi e immaginate di essere su una terrazza naturale affacciata sul blu intenso del mare, incorniciata dal verde brillante della vegetazione e dal giallo dei limoni.

Riapriteli .. siete a Capri!

Recentemente nominata l’isola più bella d’Italia nella classifica Travelers’ Choice Islands 2016 stilata dagli utenti di TripAdvisor di tutto il mondo, questo gioiello del mediterraneo rapisce gli occhi e il cuore.

Chic e mondana da sempre, ricca di storia, paesaggisticamente e gastronomicamente spettacolare, aggiunge al suo fascino il calore partenopeo, che conquista e fa innamorare.

IMG_0065
Capri, port of Marina Grande

Quando sbarcate al porto potete scegliere se prendere la funicolare fino al centro di Capri oppure i tipici taxi Multipla cabrio con il tendalino a righe. Io vi consiglio la seconda ipotesi, per calarvi subito nell’atmosfera caprese, conservando la funicolare per il ritorno. In discesa la vista del mare dall’alto è più bella!

Cosa vedere

Il centro di Capri: la Piazzetta, Via Vittorio Emanuele, la discesa verso il celebre hotel Quisisana e le boutique di Via Camerelle sono il centro vibrante dell’isola.

I Giardini di Augusto, una terrazza fiorita da cui si gode una vista mozzafiato e Via Krupp, una delle più spettacolari strade del mondo.

Percorrete tutta Via Tragara, pianeggiante, pittoresca e costeggiata da eleganti ville e hotel. Arrivate fino all’Hotel Punta Tragara, progettato tra gli altri da Le Corbusier, e godetevi il panorama sui Faraglioni.

Le ville di Capri: Villa Jovis e Villa Lysis e quelle di Anacapri: Villa Tiberio, Villa Damecuta e Villa San Michele, così voluta dal giovane medico svedese Axel Munthe: “la mia casa deve essere aperta al sole e al vento e alle voci del mare – come un tempio greco – e luce, luce, luce ovunque!”

Se volete rifugiarvi in un angolo tranquillo spostatevi ad Anacapri. Passeggiate per il centro storico, bianco, assolato ed assonnato. Via Giuseppe Orlandi è la via principale, dove troverete le botteghe dei sandali, dei capi in lino bianco e azzurro e delle ceramiche.

Soffermatevi a visitare la Casa Rossa ed il pavimento maiolicato della chiesa di San Michele.

IMG_0511
Anacapri, Via Giuseppe Orlandi

Capri dal mare è disseminata di grotte ed invisibili insenature. La Grotta Azzurra è proprio questo. Ma non vi racconto nulla perché non esistono parole per descriverne la bellezza mozzafiato. Non potete ripartire senza averla vista!

Da non perdere

Scoprite l’isola dei veri capresi e il lato nascosto e selvaggio di Capri.

Percorrete Via Matermania verso la costa est, tra gli orti e gli agrumeti, proseguite in Via Arco Naturale e prendete la scalinata appena prima del ristorante Le Grottelle.

775 scalini in discesa (attenzione a non fare il percorso inverso perché diventano in salita!!), scorci a picco sul mare e sentieri tagliati nella roccia in mezzo ai profumi della macchia mediterranea.

Attraverserete la Grotta Bianca, antro marino sormontato da stalattiti, scorgerete dall’alto la villa di Curzio Malaparte, rossa e asserragliata sul mare con un grande tetto-terrazza, e vi riempirete gli occhi con la vista dei i superbi, placidi e maestosi Faraglioni.

Il Pizzolungo è un percorso abbastanza aspro e accidentato, ma è uno dei tragitti più suggestivi dell’isola che vi regalerà un colpo d’occhio dopo l’altro.

Una giornata al mare

A Capri le spiagge sono insenature rubate alla roccia, con piccoli stabilimenti balneari incastonati tra gli scogli.

Marina Grande offre la più grande e nonostante la vicinanza al porto l’acqua è bella. Trovate i Bagni Tiberio, con ottimo ristorante, Le Ondine e Lo Smeraldo.

Proseguendo verso ovest, nei pressi della Grotta Azzurra potete scegliere Gradola oppure Il Riccio. Anche qui si pranza divinamente.

Il Faro di Punta Carena è una località magica. Il sole tramonta tardi e dritto nel mare. Vi godrete un tramonto indimenticabile prendendo l’aperitivo Da Antonio o al Lido del Faro.

A Marina Piccola si arriva facilmente sia a piedi scendendo per Via Mulo sia con il taxi o l’autobus.

Potete scegliere le spiaggette pubbliche ai lati dello Scoglio delle Sirene, oppure la Torre Saracena, i Bagni Internazionali, Da Gioia, La Canzone del Mare, scenario di numerosi film degli anni ’50 e che conserva ancora il fascino dell’epoca, o Lo Scoglio delle Sirene.

Da qui partono e arrivano anche le navette per i due stabilimenti situati ai piedi dei Faraglioni: Da Luigi e La Fontelina.

Noi siamo stati proprio qui.

IMG_0424
View of the Faraglioni

La si raggiunge scendendo dal sentiero che parte dal Belvedere di Punta Tragara.

La Fontelina è il posto ideale per trascorrere una meravigliosa giornata di mare. Vista impareggiabile, cucina strepitosa, gentilezza e un’ambiente elegante e raffinato seppur smussato da un sapore vintage di gran fascino. Dopo la tintarella al sole e un bagno tra gli scogli vi consiglio gli spaghetti al pomodoro fresco e la fritturina di ciuffetti.

 Via Faraglioni 2, Capri – Tel. 081 8370845  http://www.fontelina-capri.com/

IMG_7273

Shopping

A Capri si cammina rasoterra, banditi i tacchi e le zeppe.

Troneggia infatti nell’immaginario di tutti noi una stilosissima Jackie Kennedy che acquista i sandali fatti su misura da Canfora, in Via Camerelle.

Un’ottima alternativa è L’Arte del Sandalo Caprese ad Anacapri. Si sceglie il modello, la (micro) altezza del tacco, l’applicazione delle pietre e il colore dei laccetti in pelle .. ogni sandalo che esce dal negozio è un pezzo unico!

Altro pezzo di culto dello stile caprese è la preziosa campanella gioiello di Chantecler: colorata, estiva e iconica.

Per maioliche artistiche, complementi d’arredo e servizi di piatti realizzati nella tradizione artigianale delle ceramiche vi suggerisco un passaggio da Sea Gull o da Eureka per veri e propri oggetti d’arte.

Canfora, Via Camerelle 3 Capri www.canfora.com

L’Arte del Sandalo Caprese, Via Giuseppe Orlandi 75 Anacapri  http://www.sandalocaprese.it

Chantecler, Via Vittorio Emanuele 51 Capri  http://www.chantecler.it

Sea Gull, Via Roma 25 Capri  http://www.seagullcapri.com

Eureka Via Giuseppe Orlandi 55  Anacapri  http://www.eurekacapri.it

Ristoranti

La sera Da Paolino si cena sotto il pergolato tra il profumo dei 130 alberi di limoni. Strepitoso il grande tavolo degli antipasti e quello dei dolci. Meraviglioso.

Via Palazzo a Mare, 11 – Capri Tel. 081 8376102  http://www.paolinocapri.com

Le Grottelle per il giorno, se preferite l’entroterra al mare. Gusterete piatti semplici della cucina isolana affacciati sull’Arco Naturale e sul Promontorio di Sorrento.

Via Arco Naturale 5 – Capri Tel. 081 8375719  www.capri.net/it/c/le-grottelle

Vita notturna

Le notti capresi non hanno eguali. Si canta a squarcia gola e si balla sui tavoli la musica dal vivo del mitico Guido Lembo da Anema e Core.

In assoluto uno dei locali più divertenti al mondo!

Prima e dopo: in Piazzetta. Sulle mappe Piazza Umberto I. Per il mondo La Piazzetta. Per tutti il centro dell’isola.

Anema e Core, Via Sella Orta 1 Capri – Tel. 081 8376461 http://www.anemaecorecapri.it

Itinerary

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...